Resoconto – XVIII Settimana 18/19

BORUSSIA D. - PSV

1-1 (1-1)

Petrucci e Barra Ed. aprono i giochi ed al 7′ la partita si trova già sul risultato di 1-1. Il resto del match vede il PSV cercare molto spesso il gioco sulle fasce per poi accentrarsi improvvisamente, il Borussia invece senza forzare cerca, con un veloce giropalla orizzontale, di guadagnare campo. Ne uscirà una partita piacevole ed imprevedibile con le difese però sempre attente a concedere poco

CONTROBALZO - PUMAS

3-8 (0-4)

La differenza di classifica tra le due squadre si è vista tutta e purtroppo fin dal 1′ il Pumas, con Capua V. e Del Genio, ha chiuso la pratica già nel primo tempo. La ripresa si apre nello stesso identico modo, il ritmo dei sudamericani cala ed il Controbalzo si affaccia nella metà campo avversaria riuscendo a concretizzare anche molto bene le poche azioni veramente pericolose. Il Pumas però è oramai troppo avanti e, nonostante l’ampia forbice, non mostra mai un vero calo di concentrazione e alla fine conquista 3 punti meritati.

ANIENE - WEST HAM

4-2 (0-2)

Si dice che la fortuna aiuta gli audaci. Così è stato ma solamente per un tempo. Il West Ham, complice un po’ di fortuna come ammesso dallo stesso capitano Gasperini autore del gol un attimo prima del duplice fischio di primo tempo, si porta sul doppio vantaggio concretizzando gli unici tiri nello specchio dell’Aniene. I giallo-blu non ci stanno e nella ripresa accorciano subito con Albini e nei successivi 20 minuti dilagano contro un West Ham che proprio non riesce più a trovare la via della porta avversaria.

BRUMA - REAL MADRID

4-5 (2-2)

Inizio gara allegro per entrambe le squadre che mostrano una buona condizione fisica. Fin da subito gli attacchi hanno la meglio sulle difese che non vengono ben supportate dal centrocampo. Al 12′ siamo già sul 2-2 ma per i restanti minuti del primo tempo entrambe le compagini sembrano appagate dalla prima parte di gara e decidono di coprirsi. La ripresa si apre con il gol di Fioretti M. per il Real a cui nuovamente risponde subito Abbondanza. Tra il 37′ ed il 41′ c’è il momento decisivo della partita con i blancos che spingono l’accelleratore e, per la prima volta nella partita, si portano sul doppio vantaggio grazie ai secondi gol di Rossi e Sacrimante. Il Bruma ci prova e riesce anche ad accorciare le distanze ma il Real non molla più un centimetro e porta la partita a casa.

GENOA - INTER

2-3 (1-2)

Match molto interessante che ha visto l’Inter, con questa vittoria, sopravanzare proprio il Genoa in classifica. La squadra nerazzurra arriva da una serie di 5 ottime prestazioni condite da 4 vittorie, i rosso-blu invece, nonostante buone prestazioni, hanno ottenuto risultati altalenanti. Parte forte il Genoa ma è l’Inter ha passare per prima con Di Curzio e successivamente con il solito Pinto. L’inter si adagia pensando di riuscire a chiudere il primo tempo a reti inviolate, la squadra ligure invece non molla ed accorcia al 21′ con Passarelli. Preludio ad un secondo tempo all’arma bianca, il Genoa alza il baricentro ed occupa costantemente la metà campo avversaria. Il pareggio è nell’aria ed arriverà proprio con Funari al 33′. L’inerzia della partita ora è dalla loro ma ci pensa subito Tipaldi a spegnere l’euforia al 36′ nullificando quanto di buono fatto dal Genoa in questo secondo tempo. L’Inter si chiude e cerca di far male in contropiede sfruttando i lanci lunghi verso Pinto molto bravo a controllare ed appoggiare verso gli accorrenti compagni. Il Genoa cerca in tutti i modi ma Scarno verrà impegnato solamente in un paio di facili occasioni.

ROMA - CIAD

2-2 (1-1)

Ciad che prosegue il periodo no dal punto di vista atletico e va ad impattare contro una ottima e fortunata Roma. Prima parte di gara con protagonista Fidelibus che porta all’11’ in vantaggio il Ciad. La Roma cerca di pungere puntando al contropiede ed alle palle inattive. La fortuna sorride loro quando un tiro, deviato nettamente, batte l’incolpevole Brocchieri. Il Ciad subisce il colpo e chiude in affanno. La ripresa si apre con la Roma, mentalmente ora più dentro la partita, che riesce a ribaltarla al 33′ con il gol di capitan Lasaracina. Il Ciad ha un moto d’orgoglio e ritrova, nell’azione successiva, il pari con D’Angelo; il gioca da qui in poi continuerà a latitare con le squadre che non riusciranno mai ad impensierire veramente le rispettive difese avversarie.

TOTTENHAM - MACCABI R.

1-7 (0-3)

Il risultato, di romana memoria, la dice tutta sul tipo di partita giocata. Il Tottenham, come spesso capitato nelle loro partite, anche stasera ha subito parecchio il gioco aggressivo del Maccabi che fin da subito ha preso possesso del campo strappando palla alla squadra inglese ad ogni minimo controllo errato. Il primo tempo scivola così con il Tottenham incapace di far partire il proprio motore e, nonostante la buona prestazione del proprio estremo difensore, si ritrova sotto 3-0. La prima parte della ripresa è più equilibrata con il Maccabi che abbassa il ritmo ma che riesce a controllare bene le folate del Tottenham. Finale di gara che si riaccende con altri 4 gol da parte del Maccabi e sconfitta eccessiva per il Tottenham.

 

 

REAL MADRID - VILLARREAL

5-4 (3-3)

Prima partita del girone dell’Europa League che vede il Real Madrid finalmente imporsi contro il Villarreal! L’inizio per i blancos però è tutto in salita con il pivot spagnolo Bernabei pronto a timbrare alla prima occasione al 4′. Finamore, MVP di serata, la ribalta subito con la sua doppietta tra il 10′ ed il 19′ ed una serie di ottime giocate. Le squadre si preoccupano poco di marcare stretto e ribatteranno colpo su colpo chiudendo il primo tempo sul punteggio di 3-3. Ripresa con le squadre meno reattive ma meglio messe in campo per cercare di concedere il meno possibile. Alla fine la spunterà il Real Madrid con un gol di Di Rito al 45′.

ALBOS - PSV

5-4 (1-4)

Un tempo per parte in questa partita di andata dei Quarti di Finale della Champions League C5. La prima parte di gara la squadra olandese blocca ogni intenzione dell’Albos e riesce a portarsi meritatamente avanti soprattutto grazie a Boni davvero implacabile. Nella ripresa il discorso sembra non cambiare più di tanto ma l’infortunio del portiere del PSV Tagliamonte cambia le carte in tavola e permette all’Albos di ritrovare fiducia con il passare dei minuti. Ecco così arrivare proprio al 48′ con Cardinali l’inaspettato gol vittoria per l’Albos.

LIVERPOOL - FUTBOLCLUB

9-4 (4-1)

Bellissima sfida tra i campioni dello scorso invernale, il Futbolclub, contro una squadra coriacea e sempre su di giri come è questo ottimo Liverpool. Inizio di gara molto equilibrato con le squadre che si studiano per quasi un tempo. Al 20′ il Liverpool aumenta il nuero dei giri e coglie il Futbolclub totalmente impreparato che subirà nel giro di 3 minuti 3 gol. La ripresa si mostra molto equilibrata con il Futbolclub che negli ultimi cerca con il portiere di movimento di ribaltarla senza fortuna ed anzi subendo malamente altri due gol evitabilissimi.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione.